"Ai piedi del Castello Orsini, uno dei simboli della cittadina, nella piazza che offre una delle più belle viste panoramiche del nostro paese, dove è stato scelto di ubicare anche i bagni pubblici (tenuti in maniera indecorosa), ci siamo trovati di fronte ad uno spettacolo orribile. Chi, infatti, volesse affacciarsi per ammirare la splendida valle del Fiora, rimarrà sicuramente inorridito nel vedere che proprio sotto i suoi piedi inizia una discarica a cielo aperto."
É quanto denuncia il gruppo "Noi di Montalto e Pescia", che precisa:
"Ci sono scatoloni, sedie, televisori, buste di plastica di tutti i colori e forme, oltre a molti medicinali, per non parlare di quello che si nasconde sotto i rovi. É incredibile come uno spazio simile, al centro del paese, venga deturpato in questo modo; altrettanto incredibile come l'amministrazione comunale sia assente e non si accorga di questo stato di degrado. Per porre fine a questo scempio, e far riacquistare dignità al nostro territorio - incalzano -, abbiamo presentato una nota alla polizia ambientale invitandola ad adottare tutte le iniziative per far ripulire l'area trasformata in discarica abusiva, ed a monitorare il nostro paese per prevenire altre simili situazioni. Invitiamo quindi tutti i cittadini, tutti coloro che hanno a cuore il nostro paese, a segnalare situazioni del genere che, anche se fuori dal centro abitato, sono sempre un danno per l'ambiente. Noi ci faremo portavoce presso le competenti istituzioni per eliminare queste situazioni di degrado, superando la superficialità e la trascuratezza che questa amministrazione continua a dimostrare."
E concludono:
"Un'ultima riflessione: speriamo che il sindaco, dopo aver detto che i parcheggi rosa sono un'offesa per le donne, non dica che rimuovere l'immondizia dalle strade e dalle piazze sia offensivo per i cittadini"
Corriere di Viterbo Venerdì 11 Febbraio 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia