Shakespeare alla maniera del fool

Questa sera, alle ore 21, il teatro Rivellino ospiterà l'anteprima nazionale dello spettacolo  "Shakespeare alla maniera del fool."
Uno spettacolo di teatro comico e musicale, un approfondimento sulla comicità che prende vita attraverso le opere shakespeariane in un'atmosfera da varietà. Si tratta di un testo, assolutamente inedito, mai rappresentato, appositamente scritto da Masolino D'Amico. Il gioco teatrale si fonda su un esercizio di stile che guarda a generi diversi di spettacolo: dal western all'opera rock, dall'avanspettacolo al teatro dell'assurdo e al circo. Gli oltre 40 costumi contribuiscono, in un delirio alla "Fregoli", a creare con ritmo frenetico un carosello di personaggi presi dal repertorio del Bardo. Gli interpreti sono Lorenzo Lavia, Adolfo Margiotta, Roberto Alinghieri, Francesco Bonomo e Marco Avogadro, che portano un contributo dal teatro classico, dal cabaret e dalla comicità televisiva. Gli attori nei panni di cinque Fool fanno rivivere donzelle innamorate, impetuosi giovani, re e regine, dame di corte e poi se stessi nei diversi ruoli di Fool che Shakespeare seppe creare per loro. Sanno cantare, ballare, fanno acrobazie e numeri, trasformano tutto in occasione di risate e di amara riflessione tragicomica. É un evento teatrale con un importante investimento nella scenografia e nei costumi, 40, creati dal costumista Guido Fiorato, uno tra i più creativi nell'opera lirica e nel teatro in Italia, lo spettacolo è molto ricco visivamente ed è stato pensato anche per una tournèe invernale. Lo spettacolo sarà preceduto, alle ore 18, dall'incontro nella Biblioteca Comunale di Tuscania
"Ridere a teatro: la natura del comico da William Shakespeare ai nostri giorni"
, con l'autore Masolino D'Amico, traduttore e critico teatrale. Parteciperanno Ione Kerr Ciccioli e la regista Consuelo Barilari
Corriere di Viterbo Martedì 21 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia