Il Balletto di Spoleto con il sostegno del Mibac, presenta in prima nazionale la sua nuova produzione 2011,
"Sette coreografi per il Balletto di Spoleto"
, una sequenza di sette quadri inediti creati da sette coreografi italiani: Luca Bruni, Max Campagnani, Luciano Cannito, Caterina Genta, Renato Greco, Walter Matteini e Dino Verga, che andrà in scena a Spoleto sabato 8 ottobre, alle 21, al teatro del complesso monumentale di San Nicolò, ma il debutto sarà preceduto da un'anteprima al Supercinema di Tuscania, in via Garibaldi 1, stasera alle 21, nell'ambito del progetto
"Progetti per la Scena / Residenze e Incontri / promosso dall'Officina Culturale della Tuscia."
Dopo la prima nazionale, lo spettacolo verrà presentato anche a Roma, Teatro Greco, il 13 e 14 ottobre all'interno della quattordicesima rassegna "Che Danza Vuoi". Lo spettacolo con Caterina Genta, musica live e videografie di Marco Schiavoni, costumi di Monica Guadagnini, rappresenta anche un omaggio a Gian Carlo Menotti, fondatore del Festival dei Due Mondi, ed è inserito nel cartellone dell'Anno Menottiano, rassegna di eventi patrocinati dal Comune di Spoleto per celebrarne i cento anni dalla nascita. La produzione si avvale del contributo del Teatro Stabile dell'Umbria e dell'Officina Culturale della Tuscia (Regione Lazio, Assessorato alla Cultura). La sua realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione ed ospitalità di Arte et Agricoltura e della Compagnia Vera Stasi di Tuscania
Corriere di Viterbo Giovedì 6 Ottobre 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia