É stata presentata al teatro "Il Rivellino" la stagione teatrale 2012, realizzata dall'Athanor Eventi in collaborazione con il Comune di Tuscania. Ad illustrare il calendario sono stati l'assessore alla Cultura e allo Spettacolo Gianna Perugini e il direttore artistico Stefano Porri. Presenti all'incontro con la stampa anche Mauro Dolci per Tuscia in Jazz e Cristina Caldani, direttore organizzativo della stagione.
"Il primo degli eventi in calendario è fissato per domenica 8 gennaio - ha spiegato l'assessore Perugini - mentre l'ultimo è in programma per il 29 aprile. Dalla commedia brillante al jazz, il calendario artistico si presenta ricco di spettacoli di grande pregio. La direzione artistica è stata affidata a Stefano Porri, già direttore artistico della stagione teatrale "Sipario Aperto" a Viterbo, gli appuntamenti di aprile saranno curati dall'Associazione Tusciainjazz.
Il sipario si alzerà l'8 gennaio con un debutto nazionale - ha sottolineato il direttore Porri - dal titolo "Non c'è tempo, amore", lo spettacolo che vedrà in scena la coppia Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey insieme ad Ady Angelillo e Lorenzo Gioielli, che ne ha curato anche la regia. Il 26 gennaio sarà la volta dello spettacolo dal titolo "Chi ha Paura di Virginia Woolf", interpretato da due grandi del teatro come Caterina Costantini e Franco Castellano. Un classico della drammaturgia contemporanea. Un testo carico di tensioni ed emotività in grado di coinvolgere fortemente il pubblico. Il 3 marzo è in programma "Last Minute" - conclude Porri - in debutto nazionale e portato in scena da quattro grandi attrici come Sandra Milo, Laura Troschel, Lorenza Guerrieri e Mita Medici. La regia è di Silvio Giordani."
Ad illustrare gli appuntamenti jazz è stato invece Mauro Dolci, che ha annunciato:
"Il 27 aprile si aprirà la rassegna del jazz con il concerto "Effetto Mozart", con al pianoforte il maestro Roberto Arrighini, che per l'occasione mette in scena la figura di uno dei più geniali musicisti di tutti i tempi: Wolfgang Amadeus Mozart. Il tutto riarrangiato in chiave jazz. Dopo Puccini, Vivaldi, Chopin e Verdi il pianista viareggino torna così alla grande sulla "Fusione della Classica con il Jazz". Il 28 aprile - prosegue Dolci - sarà la volta di uno dei più importanti musicisti italiani come Gegè Telesforo in quartetto. Cantante, percussionista, polistrumentista, producer per la serie Groove Master Edition by Go Jazz, ma anche giornalista, conduttore radiotelevisivo, entertainer, Gegè Telesforo rappresenta una figura professionale dai mille contorni e dalle altrettante sfumature. Ma il denominatore comune delle sue molteplici attività è la musica. Anzi, la buona musica, a cui l'artista dedica ogni sforzo. La Stagione Teatrale di Tuscania si concluderà il 29 aprile con due dei più importanti musicisti jazz italiani: il sassofonista Maurizio Giammarco ed il contrabbassista Giorgio Rosciglione ed il Quartet Tribute to duke, due delle figure centrali del jazz italiano fin dai primi anni '70."
Informazioni: www.athanoreventi.it; www.teatrorivellino.it oppure facebook: teatrorivellino. Tel. 761 445099 - cell. 347/6721959
Corriere di Viterbo Martedì 27 Dicembre 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia