Per la VII stagione concertistica pubblica (direttore artistico: Franco Carlo Ricci), all'auditorium di S. Maria in Gradi, sabato prossimo, 28 gennaio, alle 18, è in cartellone il concerto del pianista Alessandro De Luca. In programma la Sonata in Si minore n. 3 op. 58 di Fryderyk Chopin (1810-1849) e i Dieci Preludi op.23 di Allegro maestoso; Scherzo: molto vivace; Largo; Finale-Presto non tanto-Agitato Sergej Rachmaninov (1873-1943) Dieci Preludi op. 23.

Allievo di Lydia Assenza, Rodolfo Caporali e Alexis Weissenberg, Alessandro De Luca è oggi uno dei più rappresentativi pianisti italiani della sua generazione. Fin dal suo precoce debutto è ospite delle più prestigiose istituzioni musicali sia in Italia (Teatro La Fenice di Venezia, Teatro San Carlo di Napoli, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Piccola Scala di Milano, Festival dei due Mondi di Spoleto, l'Accademia Filarmonica Romana, Sagra Musicale Umbra) sia all'estero, dove ha effettuato tournés, toccando le principali capitali culturali europee (Parigi, Londra, Monaco, Praga, Belgrado, Madrid, Mosca, Berna, San Pietroburgo, Bucarest, e molte altre), spesso affiancato da celebri direttori d'orchestra come Lorin Maazel, Georges Prtre, Yehudi Menuhin, Raphael Frhbeck de Burgos, Gianandrea Gavazzeni, Peter Maag, Franco Mannino, Leopold Hager, Djansug Kakhidze, e da complessi orchestrali quali la Pittsburgh Symphony, la Bayerischer Rundfunk, l'Orchestra della Radiotelevisione di Mosca, la Filarmonica di Kiev, l'Orchestra della Radio di Stoccarda. Dedicatosi parallelamente all'attività didattica, è titolare della cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio "A. Casella" dell'Aquila.

Corriere di Viterbo Martedì 24 Gennaio 2012

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia