Il Polonord a Viterbo

I lavori della megastruttura adesso sono arrivati ai soli tre piani sottostanti ma per l'estate sarà completa
Il Polonord, la città nella città, sta diventando realtà.
"Il primo centro polifunzionale di aggregazione urbana"
, così lo definisce il suo ideatore. Non chiamatelo assolutamente centro commerciale. Significherebbe usare un eufemismo. Si trova di tutto e soprattutto di più. Per viaggiare all'interno della megastruttura di dieci piani che copre una superficie di oltre 60 mila metri quadri, basta ascoltare le parole del padre del Polonord, Piero Ferri:
"Ho sognato un luogo dove poter incontrare o fare nuove amicizie ogni giorno, potersi divertire in palestra, nelle piscine coperte o in quella scoperta su una terrazza alta 20m o nei campi di squash, poter andare al cinema e magari scegliere tra migliaia di film nell'ora desiderata, bere o mangiare con frugalità o raffinatezza, affrontare e discutere in piazza problemi vecchi e nuovi, collegarsi ad internet gratuitamente, avere a disposizione 60 negozi carichi di ogni genere di prodotti per soddisfare ogni mio desiderio."
Ma il sogno di Ferri si sta facendo tangibile e la struttura è già ben visibile dalla strada Tuscanese.
Ma questa città che ruota attorno ad una piazza centrale, riparata da una copertura geodetica in vetro, in realtà non offre solo svaghi.
"Studi medici - continua -, notai, consulenti, assicuratori, architetti, parrucchieri, banche, farmacia, ufficio postale, sale conferenze, salette per musicisti chiassosi, parcheggi coperti e scoperti.
Ed ancora un'area verde dove far gattonare i bambini e una sala piena di giochi dove farli scatenare e divertire, un asilo nido a pochi metri dal mio luogo di lavoro, un grande residence con servizio alberghiero, un grande albergo dove poter ospitare amici venuti da lontano, una pista per correre dove le auto non possono arrivare, ossia due dita sopra il cielo, un luogo che possa vivere giorno e notte, dove poter assistere a sfilate presentazioni di nuovi prodotti, esibizione di complessi, mostre e chissà quant'altro."
Ma non finisce qui. La megastruttura è già arrivata al piano 0. Significa che per giugno la parte strutturale sarà terminata. Per l'apertura si dovrà attendere un altro po'. Ma già il grosso è fatto. Tra le curiosità offerte vi sono le salette in cui affittare un film o vedere una partita con gli amici su uno schermo cinematografico.
O semplicemente dove cenare in un'atmosfera raccolta con la propria fidanzata. Magari perché no, per chiederle di diventare la compagnia della vita, come avviene in una nota pubblicità.
Ed ancora la pozza da sub profonda 8 metri, forse un poligono e annunci che all'improvviso scattano sui maxischermi per uno sconto in una delle numerose attività del centro.
Magari la signora "Tizia" mentre passeggia per il centro può improvvisamente scoprire che c'è il 30% di sconto su una messa in piega.
E considerato che dopo un'ora ha appuntamento dal dentista, una aggiustatina ai capelli non le farebbe male.
Questo e molto ancora può succedere al Polonord. In un'atmosfera tutt'altro che gelida

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia