In questi giorni si stanno ultimando i lavori per la realizzazione del Puccio per il "Carnevale dei Ragazzi" organizzato dalla Pro loco che si svolgerà lunedì 23 febbraio.
"Il Carnevale dei ragazzi dai 9 ai 12 anni vedrà coinvolti ben 16 comuni della Bassa Tuscia - come riferisce il presidente della Pro loco di Civita Castellana Gabriele Aleandri -.
Attualmente le adesioni definitive provengono da 11 comuni ed esattamente dalle Pro loco di Bagnaia, Soriano nel Cimino, Bomarzo, Monterosi, Magliano Sabina, Ronciglione, Mazzano Romano, Monteromano, Castel Sant'Elia, Nepi, Corchiano e Rignano Flaminio.
Ogni associazione ha organizzato il proprio gruppo mascherato con 50 ragazzi. Le maschere sono a tema libero. Alcuni Comuni, anziché proporre il gruppo mascherato porterà i prodotti tipici locali allestendo un proprio stand in piazza Matteotti.
Il percorso sarà lo stesso del Carnevale civitonico, quindi da piazza della Liberazione terminerà nella piazza centrale.
Al termine della manifestazione saranno premiati tutti i partecipanti."
Intanto si sta svolgendo il
"corso per allestimento di opere scenografiche per il Carnevale"
presso i locali dell'Istituto statale d'arte "Midossi", grazie alla disponibilità del preside Chericoni che ha messo a disposizione la struttura.
Le lezioni vengono tenute il pomeriggio, a turno i ragazzi stanno preparando il Puccio, in cartapesta, che vestirà i panni di un simpatico Arlecchino, e che sarà trasportato in piazza Matteotti il lunedì per la sfilata dei ragazzi e bruciato al termine della manifestazione.
Si stanno preparando anche altre maschere. Le lezioni sono tenute da Enea Cisbani, Giuseppe Cinquepalmi e Sabrina Salvatori. Questi i nomi dei ventitrè ragazzi che stanno realizzando l'Arlecchino, re Carnevale 2009 per le giovani maschere: Luca Caccetta, Giuliana Paggi, Flaminia De Dominicis, Cosmin Ovidiu Ispir, Hana, Quafid, Andrea Zanini, Caterina Stragapede, Emilian Prisca, Moussan Elquatli, Gioia e Giorgia Bucci, Benedetta Micheli, Nicolas Di Censi, Igor Giurato, Kalid Quafid, Ambra Pallozzi, Edoardo santini, Martino Sebastiani, Beatrice Sorignani, Federico Fiorani, Maurizio Marzo e Chiara Basso.
"Per il Carnevale dei Ragazzi - conclude Aleandri - abbiamo scelto la giornata del lunedì, quando di solito non vi sono manifestazioni che invece in molti paesi si concentrano il martedì grasso."
Non resta che attendere l'entrata trionfale di Re Arlecchino in piazza Matteotti, che per un giorno si siederà a fianco del Puccio del Carnevale civitonico degli adulti

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia