Monica Cherubini in concerto

Sarà Serena Dandini a concludere la quinta edizione di Caffeina. Oggi, 16 luglio, per la serata finale del festival culturale, al Parco del Paradosso (ore 22.30) presenterà il suo primo libro
"Dai diamanti non nasce niente: storia di vita e di giardini."

Un volume che, a pochi mesi dall'uscita, ha già venduto oltre centomila copie ed è arrivato alla settima ristampa. Ironica, innovativa, all'avanguardia, la conduttrice romana è una delle artefici del cambiamento delle idee e del linguaggio televisivo degli ultimi anni. La sua avventura professionale inizia nella Rai degli anni Ottanta. È ideatrice su Radio 2 di "La vita di Mae West" (a cui ha lavorato con Laura Betti). Con l'autore Marco Di Tillo firma due puntate di "Professione Jazz" curato da Adriano Mazzoletti, scrivendo i testi della vita sceneggiata di Jelly Roll Morton e Benny Goodman. In televisione realizza un programma innovativo dedicato agli stili giovanili, "Obladì obladà". Particolarmente dotata di talento comico, è tra i fondatori de "La tv delle ragazze", dove ha spesso lavorato assieme a Corrado Guzzanti e Sabina Guzzanti. Tra le varie trasmissioni televisive condotte, tutte di grande successo: "Scusate l'interruzione", "Avanzi", "Maddecheaò: come secernere agli esami", "Tunnel" (che ospitò i Nirvana nella loro ultima apparizione pubblica prima della morte del leader Kurt Cobain), "Pippo Chennedy Show", "Producer - Il grande gioco del cinema", "L'Ottavo Nano", "Bra - Braccia rubate all'agricoltura"e "Vieni avanti cretino". Dal 2004 conduce il programma televisivo di Rai 3 "Parla con me", in onda in seconda serata. L'incontro con Serena Dandini è preceduto, sempre al Paradosso ma alle ore 21, da quello con Carla Signoris, che presenta il libro "Meglio vedove che male accompagnate."Attrice, conduttrice televisiva e doppiatrice, la genovese Signoris (che nella vita è sposata con il comico Maurizio Crozza) ha esordito in teatro nel 1980 e in televisione nel 1992, dove alterna conduzioni di programmi alla recitazione in vari serial. Nel cinema, è apparsa di recente nelle due commedie ravvicinate "Maschi contro femmine" e "Femmine contro maschi" di Fausto Brizzi. Quello che presenta a Caffeina è il suo secondo libro, dopo "Ho sposato un deficiente" (2008). Cura rubriche sul mensile Velvet de La Repubblica. Ed ecco una panoramica degli eventi in programma a Viterbo per la serata conclusiva di Caffeina. Alle 20 al Cortile La Zaffera di Piazza San Carluccio "Carmina dant panem", una grande "asta di poesie" a cura di Dona Amati; a seguire alle 22.30 Luca Belli presenta "Opus Belli Viterbiensis. Le campane."Alle 21.30 all'Arena Boscolo Academy di Via San Pellegrino Alessia Niccolucci parla del libro "Nel nome di Lei", seguita (ore 22.30) da Pietro Bevilacqua e Agostino Marotti che presentano il volume "La fiction televisiva". Alle 22 nel Cortile San Carluccio è il turno di Roberto Alajmo per "Tempo niente. La breve vita felice di Luca Crescente", mentre in contemporanea in Piazza del Fosso incontro sul tema "Bianciardi com'era", con interventi di Pino Corrias, Maria Jatosti e Anna Saleppichi e letture di Antonello Ricci e della Banda del Racconto. Uscendo dall'ambito letterario, alle 21.30 nel Cortile San Pellegrino Camera di Commercio e Federlazio tengono l'incontro "L'innovazione, risorsa per il territorio."

Tanta la musica dal vivo: si parte alle 19 in Piazza del Gesù con le band Hell'n'Heaven e Todomodo, si prosegue alle 21 a La Cantina di Piazza Cappella con The Shiver e alle 21.30 all'arena Gonfalone con un ensemble di ottoni. Alle 22 di nuovo in Piazza del Gesù con Antonello Budano Trio ed Ensemble Orchestra Giovanile e gran finale alle 23.30 in Piazza San Carluccio con il concerto dell'Orchestralunata, la formazione giovanile della Tuscia diretta da Maurizio Gregori. Per il programma completo e per tutti i dettagli della manifestazione: www.caffeinacultura.it

Corriere di Viterbo Sabato 16 Luglio 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia