Protagonista Camillo Benso conte di Cavour Continua a Sutri l'epopea del Risorgimento con la mostra storica
"Dalla presa di Porta Pia all'impresa di Fiume (1870-1919)"

, inaugurata giovedì scorso e in programma fino a mercoledì prossimo, 27 luglio a palazzo Cialli - Mezzaroma. L'evento è curato da Thomas Bobec e Marco Savarese, con il patrocinio del Comune di Sutri, assessorato alla Cultura, e della Provincia di Viterbo insieme alla Regione Lazio. L'esposizione si articola in cinque sezioni, di cui due dedicate alle delegazioni storiche della Cri (Croce Rossa Italiana) e dell'Arma dei Carabinieri, rappresentata da stampe, cartoline reggimentali e foto della sezione Carabinieri in congedo "Salvo d'Acquisto" di Sutri; le altre tre sezioni sono rispettivamente dedicate ai periodi 1870-1914 (dalla presa di Porta Pia), 1915-1918 (periodo della Grande Guerra), 1919 (marcia fiumana sotto la guida del poeta vate Gabriele D'Annunzio). Numerosi cimeli, documenti, stampe, quotidiani dell'epoca, manifestini di propaganda, cartoline, medaglie, copricapi, soldatini d'epoca, lettere con il logo della censura, uniformi, bandiere, elmetti, diapositive in vetro dello stato maggiore dell'esercito, testi musicali, libri antichi. Inoltre, ecco una sezione extra dedicata a casa Savoia e materiale di 8 collezionisti di grande interesse storico-nazionale, come gli oggetti messi a disposizione dal colonnello Costantino Cattoi, della ricognizione aerea italiana e nonno materno di uno dei fautori del progetto. Tutto concorre a creare una mostra di grande interesse storico, che vede raggruppati insieme pezzi rari di ogni genere, messi a disposizione di Sutri per l'occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Non a caso questa mostra costituisce il punto forte dell'estate sutrinae su cui l'assessorato alla Cultura, presieduto da Vincenzo Petroni, ha speso molte energie regalando al paese intero, non solo agli amanti del genere, un'occasione unica nel suo genere

Cristina Casini

Corriere di Viterbo Domenica 24 Luglio 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia