Danza e arte nello spettacolo "Tintoretto//Michelangelo" in scena questa sera all'Anfiteatro di Sutri per la rassegna "Teatri di Pietra", iniziativa volta alla valorizzazione del patrimonio archeologico e monumentale dei teatri antichi attraverso lo spettacolo dal vivo. Il progetto è promosso da Pentagono Produzioni Associate in collaborazione con CDLazio e Capua Antica Festival e sostenuta dall'amministrazione di Sutri e dall'assessorato alla cultura della Regione Lazio. "Tintoretto//Michelangelo" è una danza in due atti con musica di Benjamin Britten (1913-1976), di e con Gabriele Rossi da un'idea di Roger Salas. 1° atto: Tintoretto: Trafugamento del corpo di San Marco. 2° atto: Michelangelo: Il rapimento di Ganimedes. L'idea di creare uno spettacolo di danza contemporanea sul tema di "Tintoretto//Michelangelo" si concretizza nella scelta di due opere di due grandi pittori, tra loro molto differenti. Da una parte il quadro di Tintoretto
"Il Trafugamento del corpo di San Marco2, complessa opera realizzata tra il 1562 e il 1566 su commissione di Tommaso Rangote (che appare raffigurato mentre sostiene la testa di San Marco). Il corpo morto viene trasportato nella notte in una immaginaria Piazza San Marco dove verrà definitivamente depositato nella Basilica. Dall'altro, un disegno di Michelangelo Buonarroti: "Il rapimento di Ganimede" (attualmente nella collezione reale inglese, nel Castello di Windsor) che il pittore realizzò e regalò a Tommaso Cavalieri, discepolo di grande talento che si dice fu il suo ultimo grande amore. Le due opere servono come ispirazione a due balletti totalmente astratti e concettuali. Inizio spettacolo alle 21,15
Corriere di Viterbo Sabato 23 Luglio 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia