Libro Palazzo dei Priori "Viterbo custode segreta", l'opera scritta da Gianluca Di Prospero sarà presentata domani pomeriggio alle 17 nella Sala Regia del Comune di Viterbo. Edito dalla casa editrice Intermedia Edizioni è molto più di un libro. Circa dieci anni di lavoro con il naso ficcato tra i misteri viterbesi. Argomenti di cui i più, molto probabilmente, ignorano l'esistenza ma che potrebbero aprire la possibilità di portare a Viterbo risalto mediatico e turismo. Sul fronte del turismo del mistero, un successo è stato riscosso da Di Prospero nell'incontro organizzato all'interno di Caffeina lo scorso mese di luglio. Una sorta di preview del libro che è valso allo stesso autore il contratto di pubblicazione. In "Viterbo custode segreta" è possibile scoprire una città tutta nuova. Il libro è corredato da una cartina che indica i luoghi particolari da visitare. Tanto materiale interessante che spazia dall'epoca romana all'arrivo nel Viterbese della sezione delle ss naziste addetta alla ricerca del Graal. Proprio così, Di Prospero è l'autore di un testo che racconta interessanti scoperte fatte nelle chiese e nei cunicoli viterbesi. Una sorte di Dan Brown, l'autore del noto romanzo "Il Codice da Vinci", nostrano. A differenza di Dan Brown Di Prospero non ha scritto un romanzo ma un documento che raccoglie indizi. E come ama dire lui più indizi alla fine costituiscono una prova. Le storie che sono racchiuse in "Viterbo custode segreta" possono costituire il primo tassello di un mosaico più ampio
Corriere di Viterbo Venerdì 23 Settembre 2011

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia