Nel bosco di monte Panese

Bella la festa organizzata dalla Pro loco della cittadina in collaborazione con l'amministrazione comunale e che si è svolta domenica scorsa nel bosco di monte Panese.
Gli organizzatori facenti parte dell'associazione, perseguendo l'obiettivo di promuovere in ogni forma e con ogni mezzo la conoscenza, la tutela, la valorizzazione delle potenzialità turistiche, naturalistiche e culturali del territorio, hanno curato tutti i particolari per far sì che il folto gruppo di partecipanti passasse una salutare giornata all'aria aperta all'insegna dello sviluppo della sensibilità ambientale, del sano divertimento e della buona cucina tradizionale che ormai da lungo tempo contraddistinguono il loro operato.
I partecipanti hanno avuto la possibilità di scegliere tra un percorso a piedi breve di cinque chilometri e uno lungo di circa tredici chilometri, che li ha portati fino ai territori di Villa di San Giovanni in Tuscia per poi ritornare al punto di partenza in località Dogane percorrendo un tracciato ad anello individuato da Getulio Cenci, esperto conoscitore del patrimonio naturalistico della città di Vetralla.
I vetrallesi ed un buon numero di turisti nello svolgersi della "passeggiata" hanno avuto modo di apprezzare le bellezze ambientali in cui è immerso questo territorio, la varietà degli elementi che lo contraddistinguono che vanno dalla molteplicità di tipi di suolo, alla vegetazione, ai luoghi storici e reperti archeologici.
Stupore e ammirazione ha suscitato nella macchia delle Valli, la sacralità del sito in cui è stato trovato il tempio etrusco dedicato alla dea Demetra.
La manifestazione è stata anche occasione per promuovere il tesseramento all'associazione Pro Loco di Vetralla che, dato il consenso dei cittadini e l'incremento dei proseliti, si convince sempre più che la strada che ha scelto di intraprendere è quella giusta.
Il prossimo appuntamento è per domenica prossima quando, raccogliendo l'invito del "Veteran Car Club" di Viterbo in piazza della Rocca dalle ore 11,30 alle 12,30 saranno accolti i partecipanti alla manifestazione nazionale di auto d'epoca "xix Coppa dei due laghi".
Sarà l'ennesima occasione cui la Pro loco della cittadina aderisce per promuovere il territorio ed i suoi prodotti.
Una serie di appuntamenti e di iniziative interessanti quindi, per dare visibilità a una cittadina che spesso viene un po' dimenticata, ma che vantaun territorio che vale la pena di visitare.
E come se non attraverso le escursioni come quelle programmate dall'associazione locale?

Emanuele Trevi
dal Corriere dell'Umbria Venerdì 26 Settembre 2008

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia