Al secondo round il Carnevale Civitonico vince un difficile match. Ancora tanta partecipazione per questa edizione 2009. Ancora una volta le strade principali della cittadina (da piazza della Liberazione a piazza Matteotti) si sono riempite di gente.
Pubblico numeroso e tante allegre maschere. Durante il tragitto, pioggia di coriandoli sulla folla, ogni gruppo ha sfilato divertito e divertendo.
I civitonici amano coinvolgere gli spettatori mentre il corteo sfila, è un vortice gioioso quello che anima il carnevale di Civita Castellana che ogni anno, malgrado le alterne vicissitudini economiche della cittadina, contagia davvero tutti.
"Quest'anno, in base al criterio matematico adottato da tempo - precisa l'assessore comunale al Turismo e spettacolo Carlo Angeletti - le posizioni sono alternate nelle tre sfilate.
Chi ha sfilato per primo sarà poi nelle posizioni retrostanti. É un sistema che ci permette di non penalizzare nessuno. Ai sorteggi per l'ordine di sfilata hanno partecipato quasi tutti i gruppi e i rappresentanti dei carri."
Anche ieri il tempo è stato clemente, la temperatura decisamente meno fredda rispetto alla scorsa domenica, la morsa del gelo ha taciuto fortunatamente.
Già dai bozzetti presentati in Comune dai vari gruppi si intuiva l'eccellente qualità dei costumi e dei carri allegorici (due in particolare: quello realizzato dal gruppo degli Scroccafusi intitolato
"C'o Maraja che viè da Persia o' Scroccafuso ve fa sta festa"
e quello del gruppo Tucano intitolato
"i Tucano vanno al mare con Naomo a navigare"
) per la grande attenzione rivolta alla qualità e all'originalità.
In molti ricorrono a sartorie specializzate per la realizzazione dei costumi. Oggi pomeriggio, sarà la volta del
"Carnevale provinciale dei Ragazzi"
organizzato dalla Pro loco. In questa edizione il presidente della Pro loco Gabriele Aleandri ha raggruppato 16 associazioni di altrettanti paesi della Bassa Tuscia e otto bande musicali.
All'allegra e spensierata sfilata parteciperanno ragazzi dai 9 ai 16 anni, con maschere a tema libero.
La sfilata inizierà alle 14,30 da piazza della Liberazione. Sarà presentato il Puccio dei ragazzi (un Arlecchino) realizzato dai giovani che hanno partecipato con entusiasmo al
"corso per allestimento di opere scenografiche per il carnevale."
Appuntamento quindi per i più giovani e domani per il terzo corso di gala mascherato che chiuderà il Carnevale Civitonico edizione 2009

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia