Tarquinia Viva e il Carnevale Tarquinese

L'associazione "Tarquinia Viva" tira il bilancio delle semplici ma simpatiche iniziative per il Carnevale tarquiniese, organizzate di concerto con altre associazioni e con il Comune della cittadina.
Per la giornata conclusiva a Piazza Matteotti affluenza consistente, l'associazione ha distribuito migliaia di castagnole e garantito il divertimento dei più piccoli con i giochi gonfiabili, prestati dall'associazione Fuori Centro.
"é stata una manifestazione piacevole - spiega Maurizio Leoncelli, presidente dell'associazione Tarquinia Viva -.
Abbiamo distribuito gratis, solo nella giornata di martedì scorso, migliaia di castagnole. L'iniziativa ci ha coinvolti per tutti i giorni della manifestazione e devo dire che tutti i commercianti che hanno partecipato, lo hanno fatto con vero entusiasmo.
Voglio innanzitutto ringraziare di cuore il comune, tutti i commercianti che hanno collaborato, le signore che hanno materialmente cotto nel padellone le castagnole e chi ci ha donato gratis la pasta: il forno 'Le tre spighe', il panificio Bonifazi, la pasticceria 'Peccati di golà.
Un grazie anche all'associazione Fuori Centro, che ci ha fornito i giochi gonfiabili, risultati vincenti per il divertimento dei bambini."
Leoncelli ha voluto anche la mega "Padellata", rispolverand un'antica usanza tarquiniese, ad ogni festa infatti non mancava mai lo spazio per leccornie cotte in piazza.
"Molte associazioni del passato - sottolinea - la utilizzavano. É un modo semplice, come le semplici altre iniziative messe in campo, che però attirano grandi e piccini.
Piazza Matteotti martedì era stracolma, devo dire anche grazie agli assessori Capitani e Rosati e a Tonino Natali che ha fatto rivivere il 'Rogo della Morà con annessa sfilata di vedove piangenti.
La nostra interazione con le iniziative ha voluto dare un segno tangibile: con poco si può contribuire ad allietare la vita cittadina"

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia