Concerto della pianista Sun Hee You

Musica e cinema all'Università della Tuscia in una successione di eventi di spessore. Domani, alle 18 all'auditorium di S.Maria in Gradi in programma il concerto della pianista Sun Hee You.
Pur essendo giovanissima, Sun Hee You vanta numerose partecipazioni a festival di risonanza internazionale.
Nata a Seoul nel 1982, ha frequentato scuola media e liceo musicale. Vincitrice di vari concorsi per giovani pianisti, a 13 anni ha suonato con l'orchestra Yangeum di Seul, poco dopo aver avuto dal maestro Ferrari, in occasione di una sua masterclass in Corea, la proposta di continuare a studiare in Italia.
Si è diplomata nel 2002 al Conservatorio S.Cecilia in Roma con il massimo dei voti dopo 4 intensi anni di studio con il maestro Fausto Di Cesare e di esperienze concertistiche in varie città d'Italia.
Ha partecipato ai corsi internazionali di Norcia e Tuscania, dove ha suonato il 3° Concerto di Beethoven con l'Orchestra di Stara Zagora.
É vincitrice del concorso pianistico nazionale "Mascia Masin" di Sangemini e del secondo premio al concorso "Harmonie" di Roma e "Magliano Sabina".
Attualmente svolge anche attività di musica da camera con varie formazioni. Un secondo capitolo, per l'attività dell'ateneo, riguarda il cinema. Avrà infatti inizio martedì prossimo una rassegna di film in lingua originale dal titolo "Viaggio… Si gira!", organizzata dai docenti dell'indirizzo di
"Tecniche per il turismo e il territorio"
del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere, che si terrà nei locali della sede di Tarquinia in via Umberto I.
La rassegna, che avrà carattere di seminario con obiettivi didattici e di approfondimento, prevede la proiezione di tredici film in lingua originale - inglese, francese e spagnolo - con cadenza settimanale, ogni martedì dalle 17 alle 19,30, fino al 9 giugno.
"Il filo conduttore del progetto - spiegano gli organizzatori - è il viaggio in ogni sua sfumatura, inteso quindi non soltanto come spostamento fisico ma anche come percorso interiore e di maturazione della persona.
Prendendo parte alla rassegna, gli studenti avranno la possibilità di approfondire tematiche di interesse dell'indirizzo di studi e acquisire crediti formativi."
Tra i film previsti, "a room with a view" di James Ivory, "Thelma e Louise" di Ridley Scott, "Carlàs Song" di Ken Loach, "Lazaro del Tormes" di Fernando Fernàn Gòmez, "L'Auberge Espagnole" di Cèdric Clapish, "Chocolat" con Juliette Binoche e Johnny Depp, "Sancharram" (The Journey) di Ligy j.
Pullappally. In occasione della prima proiezione il 17 marzo, interverrà la professoressa Paola Dalla Torre, docente di Storia del Cinema della facoltà di Lingue dell'Università della Tuscia

Integriamo il precedente articolo con il contributo gentilmente inviatoci dal Sig. Mario Sansone

Sun Hee You nasce a Seul nel 1982. All’età di 4 anni inizia a studiare pianoforte, ad 11 anni viene ammessa alla Yewon School, la più importante e prestigiosa scuola musicale coreana. Da subito riesce a mettere in mostra le sue grandi doti, aggiudicandosi numerosi concorsi per giovani pianisti.
A soli 13 anni fa la sua prima esperienza concertistica a livello nazionale, suonando con l’orchestra “Yangeum” di Seul il secondo concerto di Beethoven.
Il suo grande talento viene notato, in occasione di una Masterclass tenuta in Corea, dal Maestro Ferrari, il quale le propone di continuare i suoi studi in Italia. Si trasferisce dunque a Roma dove, dopo quattro intensi anni di studio con il Maestro Fausto Di Cesare, si diploma nel 2002 al Conservatorio di S.Cecilia con il massimo dei voti.
Si diploma al corso di perfezionamento di pianoforte all’Accademia musicale di Firenze con il Maestro Lazar Berman e Valentina Berman e al corso di alto perfezionamento di musica da camera all’Accademia nazionale di S.Cecilia con il Maestro Rocco Filippini. Segue, inoltre, le Masterclass dei Maestri Bruno Canino, Boris Petrushansky, Oxana Yablonskaya, Lazar Berman e Paul Badura-Skoda.
Pur essendo giovanissima, Sun Hee You vanta numerose partecipazioni a Festival di risonanza internazionale: nel 2003 suona il terzo concerto di Beethoven con l’orchestra di “Stara Zagora” di Bulgaria al Festival internazionale musicale di Tuscania; nel 2006 riscuote grandissimo successo debuttando all’Auditorium Conciliazione di Roma con l’Orchestra Sinfonica di Roma, sotto la direzione di Francesco La Vecchia, in occasione del Festival “Ludwig van Beethoven Integrale”, trasmesso da Radio Vaticana; nello stesso anno suona con l’orchestra del “Teatro dell’opera” di Klaipeda, il secondo concerto di Beethoven all’ IMC Pazaislis Music Festival di Klaipeda in Lituania.
Nel 2005 incide le musiche di Chopin per la Scandicci cultura. Esegue numerosissimi concerti. Tra i più importanti il concerto dedicato al 150° anniversario della morte di Chopin e l’esecuzione integrale dei 2 libri di Clavicembalo ben temperato di J.S Bach. Nel 2006, inoltre, intraprende una tournée nelle principali città della Norvegia con il duo You-Birkeland, eseguendo concerti di musica da camera per violoncello e pianoforte.
Il suo innegabile talento e l’intensità delle sue esibizioni le regalano la vittoria a numerosi concorsi pianistici di prestigio: il concorso nazionale “Mascia Masin” di Sangemini, il concorso “Hyperion”, il concorso “Riviera Etrusca”, il concorso ”Lia tortora”, il concorso “SangiovanniTeatino” ed il concorso pianistico internazionale “Anemos”;
Le sue esibizioni, sempre molto apprezzate sia a livello nazionale che internazionale, hanno come scenario le più importanti ed eleganti sale: il palazzo Blumensthil, sede dell’Istituto polacco di cultura a Roma, il Forum austriaco di cultura a Roma, la Biblioteca Angelica a Roma, la Sejong culture Hall di Seul, il Teatro Pirandello di Agrigento, la sala “Santa Cecilia” del parco della musica di Roma, la sala Gimle Gard e Sigurd Lie.
Nel 2008 le viene assegnato il primo premio al concorso pianistico internazionale “Vanna Spadafora” in Roma.

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia