Sono in fase di svolgimento a Soriano nel Cimino, come ogni anno in questo periodo, i preparativi per i festeggiamenti in onore di Sant'Eutizio Martire.
Le manifestazioni legate al ricordo del Santo si svolgeranno sia nell'omonima frazione, poco distante dal paese, sia nella stessa cittadina cimina.
La settimana di festa inizierà il 13 maggio e proseguirà fino al 17. Una solenne processione con il trasporto della statua di Sant'Eutizio Martire sarà il momento più atteso dai molti devoti fedeli sorianesi.
L'evento religioso sarà accompagnato dalla banda musicale e dalle confraternite. Già dalla mattina alle ore 8 verrà data la sveglia con gli spari dei "Botti Oscuri". Sant'Eutizio Martire del III secolo è compatrono di Soriano insieme a San Nicola di Bari. Pioniere del cristianesimo, prestò testimonianza della propria fede con la vita. Nella frazione è presente l'antico santuario dove sono custodite le sue reliquie. La costruzione è relativamente recente, databile infatti al XVIII secolo. Ma la grande ricchezza è contenuta sotto al santuario, dove si trovano le antiche catacombe, collegabili alla prima evangelizzazione del territorio e la cripta del martire, originario di Ferento.
La tradizione del culto del Santo è profondamente radicata da secoli tra la popolazione di Soriano, per tutte le grazie ottenute per sua intercessione.
Per questo motivo numerose sono le iniziative messe in piedi per l'occasione: gare, esibizioni del coro polifonico e della banda musicale locale, pellegrinaggio al santuario, spettacoli, tombola e fuochi d'artificio.
Anche quest'anno i festeggiamenti saranno preceduti, venerdì 8 maggio, da un evento modaiolo. Una sfilata, organizzata dallo stesso comitato festeggiamenti, avrà luogo nella piazza principale del paese.
Coinvolti molti degli esercizi commerciali presenti sul territorio di Soriano nel Cimino

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia