Un'ulteriore opportunità per il litorale castrense, dalle parti di Montalto. È stato definito così dal sindaco Salvatore Carai, il progetto relativo alla realizzazione del porto turistico locale.
Saranno circa 800 i posti per le barche che attraccheranno nella cittadina tirrenica, una nuova struttura che va così ad arricchire le risorse dell'indotto turistico della zona, già in gran parte votato a questo tipo di attività.
"La struttura in progetto non è assolutamente impattante col resto del paesaggio locale."
Questo ha voluto precisare anzitutto Carai. Il porto turistico sorgerà infatti a destra della foce del fiume Fiora, valido attracco anche per i pescatori locali che da anni sono una delle risorse produttive del terziario più importanti e che finalmente potranno godere di un servizio in più, mettendo fine alla annosa diatriba circa le loro precarie condizioni di attività, dopo le mareggiate soprattutto.
"Lo scorso 15 giugno – ha spiegato il primo cittadino castrense - è stata convocata la Conferenza dei servizi per poter iniziare a discutere il progetto e i suoi possibili miglioramenti con la Regione Lazio, entro trenta giorni da questa data, contiamo che vi sia l'apertura definitiva del procedimento."
Ad esprimere un parere e soprattutto a lavorare sulla sostanza di questo importante progetto per la realtà marittima di Montalto, sono chiamati oltre al Comune, anche la Regione Lazio, l'Ardis, la Capitaneria di porto e il Demanio marittimo

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia