Convegno internazionale sul kiwi

Dopo due anni di intenso lavoro siamo alle porte del più importante evento scientifico di livello nazionale ed internazionale agroalimentare del 2009, che Viterbo si appresta ad ospitare. Tutte le informazioni scientifiche e commerciali inerenti la coltivazione dell'Actinidia e i suoi frutti, il Kiwi, per i quali il Lazio è la regione più importante e per cui l'Italia è il principale produttore mondiale, saranno portati all'attenzione dell'opinione pubblica grazie ad oltre 100 relazioni tenute dai maggiori studiosi provenienti dai più importanti centri di ricerca italiani ed internazionali.
In virtù dell'organizzazione coordinata dal professor Giorgio M. Balestra, del Dipartimento di Protezione delle Piante della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, in collaborazione con le principali istituzioni pubbliche (Ministero delle Politiche Agricole, Regione Lazio, Provincia, Comune e Camera di Commercio di Latina), no profit (associazione onlus Kiwi Lazio Incontro, Consorzio di Tutela del Kiwi Latina Igp, Consorzio di Difesa delle produzioni intensive di Viterbo), private (Banca di Viterbo, Zeoli Fruit), e supportati dalle organizzazioni di categoria (Coldiretti, Cia, Confagricoltura) e del mondo del biologico (Aiab, Anagribios), tutto questo si sta concretizzando. i lavori del 6 ottobre a Viterbo, presso l'Auditorium dell'Ateneo, tratteranno di aspetti economici, di mercato e di miglioramento genetico; la sera è previsto lo spostamento a Latina con una cena offerta a tutti i convegnisti.
Il 7 ottobre, sempre a Latina, presso il Palazzo della Cultura, dopo il saluto della Autorità tra cui il Ministro delle Politiche Agricole, Zaia, e l'assessore regionale all'agricoltura, Valentini, saranno tenute relazioni interenti tutti gli aspetti agronomico-colturali e fitosanitari, e quindi si terrà una sessione dedicata ad importanti realtà ad actinidia nel mondo (Nuova Zelanda, Cina, Cile, Brasile, Spagna, Portogallo, Grecia, Montenegro, Romania); la sera, cena a tema (tutto a base di kiwi) offerta ai convegnisti. L'8 ottobre, la mattina sono previste visite tecniche ad impianti di actinidia a polpa gialla e verde e a stabilimenti, quindi, nel pomeriggio, numerose relazioni inerenti il post raccolta, la conservazione e la qualità del kiwi.
In contemporanea alle sessioni scientifiche, dal 6 all'8 ottobre, a Latina, si svilupperà il i Kiwi expo al fine di determinare un reale momento d'incontro tra il mondo della ricerca ed il mondo produttivo legato alla coltivazione dell'actinidia e alla produzione del Kiwi. Relazioni commerciali, presentazioni di libri, oltre 50 stand con il meglio dell'innovazione tecnologica ed agronomica per l'interesse dei produttori del settore, per la prima volta raggruppati tutti insieme. Per il convegno è previsto inoltre un fattivo coinvolgimento dell'opinione pubblica (degustazioni) e delle realtà studentesche (parteciperanno ai lavori gli istituti tecnici agrari di Bagnoregio, Latina, Roma). Per tutti coloro che dalla provincia di Viterbo vorranno seguire i lavori a Latina senza soggiornare nel capoluogo pontino, è predisposto per il 7 ed 8 ottobre un servizio pullman di andata e ritorno (prenotazioni 0761-326845 - orario 9.30-13). Inoltre, allo scopo di ottimizzare tutta l'organizzazione è stata predisposta una segreteria organizzativa, una segreteria scientifica, un ufficio stampa, unitamente ad uno specifico sito internet (www.actinidia2009.it) dove sono reperibili tutte le informazioni utili al riguardo
Corriere di Viterbo Mercoledì 30 Settembre 2009

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia