Civita Castellana torna oggi al 1500. Nel fossato del Forte Sangallo a partire dalle 16, si svolgerà la 14° edizione del Palio degli Anelli, che di fatto apre quest'anno le feste patronali. In gara le storiche quattro contrade che rappresentato le porte della città vecchia: vale a dire, Rupi, Posterula, Borgiana e Lanciana. Quest'ultima, da quattro edizioni, si aggiudica il drappo disegnato da un artista locale.
" Quest'anno sarà diverso - ha annunciato Sergio Chitarrini, detto Spaghetto, capitano di Porta Rupi - con il mio cavallo Tommaso da Pian Paradiso siamo pronti per sovvertire ogni pronostico."
In gara quattro cavalieri per ogni contrada che dovranno infilzare un anello nel minor tempo possibile. A seguire la sfilata per le via della città e la premiazione in piazza Matteotti per le 19.
Le festività di San Giovanni e Marciano proseguiranno poi con altri appuntamenti musicali, sportivi, culinari e mostre. Mercoledì, ricorrenza dei patroni, nel centro storico teatro in movimento con gli "Exstroversi"; a seguire la processione con le reliquie dai santi protettori con bengalata finale dal palazzo comunale. Giovedì fiera di merci e bestiame per l'intera giornata. Nel pomeriggio in piazza Martiri Fosse Ardeatine esibizione della Xilon Orchestra Lizzy dance. Venerdì manifestazione nell'aula magna dell'Itis a partire della 19: si parla di "Etica dello sport "a cura dell'Associazione Ivan Rossi. Mentre in piazza Martiri Fosse Ardeatine esibizione della Compagnia teatrale "Inunseponnoguarda".
Sabato in Piazza Matteotti alle 21,30 concerto dei Marlene Kuntz. Domenica alle 9 gara podistica 2° trofeo Falisco "Ivan Rossi"; all'Aldero Hotel torneo di burraco. Alle 21 in piazza Matteotti spettacolo musicale "Ciao Rino" e alle 22 in via Belvedere Falerii spettacolo pirotecnico.

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia