Mini Festival Città di Viterbo

Dopo un'estate piuttosto intensa - l'omaggio a Fabrizio De André del maggio scorso (insieme a Costa Volpara e Orchestra della Tuscia), nonché svariate esibizioni in giro per la provincia, sabato ci sarà la tappa di Vallerano, torna il vero e proprio mini festival "Città di Viterbo".
"Tuttora unico - sottolineano gli organizzatori - malgrado i numerosi tentativi di imitazione. La manifestazione, giunta alla sua tredicesima edizione, avrà il suo epilogo a Viterbo domenica 13 dicembre, dopo aver svolto le semifinali a Civita Castellana (29 novembre) e Ronciglione (6 dicembre)."
Come il solito, l'organizzazione è a cura dell'associazione "Omniarts"; media partner anche il Corriere di Viterbo. Quest'anno la manifestazione avrà il patrocinio ed il contributo della Provincia di Viterbo e dei Comuni di Civita Castellana, Ronciglione e Viterbo. Anche nel 2009, inoltre, il mini festival diventerà promotore di solidarietà, in quanto farà parte delle manifestazioni promosse da "Viterbo con Amore". Circa 40 bambini/e e ragazzi/e, d'età compresa tra i 6 ed i 18 anni e provenienti da Viterbo, da paesi della provincia ed oltre, hanno partecipato alla passata edizione, i cui vincitori sono stati: Cat. 6-10 anni: Giulia Anesini (10 anni, Viterbo), con il brano "Primavera"; Cat. 11-14 anni: Dario Guidi (14 anni, Fabrica di Roma), con il brano "Il mare d'inverno"; Cat. 15-18 anni: Chiara Lucaccioni (16 anni, Viterbo), con il brano "Brivido caldo".
Fino al 31 ottobre è possibile iscriversi al mini festival; ogni partecipante sceglie il brano da cantare e, se non l'ha già, ne riceve il testo e la base musicale. Per le iscrizioni basta telefonare a Pierluigi Alberti (tel. 0761/305486 - 320/1435180) o Paolo Moricoli (328/7188646); a metà novembre si svolgeranno le selezioni per le semi finali, presso il Porter Tavern di Viterbo.
I partecipanti saranno, ovviamente, giudicati da una giuria di assoluta qualità che, anche quest'anno, sarà presieduta dal giovane tenore viterbese Antonio Poli - vincitore del mini festival 1998 - già apprezzatissimo cantante lirico in Italia e, soprattutto, all'estero. Sarà possibile prendere visione del regolamento sul sito www.omniarts.it. Oltre ad un simpatico omaggio per tutti i partecipanti ed ai premi - con l'esclusivo logo del mini festival - per i primi tre classificati di ogni categoria (cat. 1 per i nati tra il 1999 e il 2003, cat. 2 per i nati tra il 1995 e il 1998, cat. 3 per i nati tra il 1991 e il 1994), il vincitore della sezione dedicata ai più grandi avrà la possibilità di incidere un Cd in una sala di registrazione professionale. Tuscia in Jazz, invece, offrirà ai primi tre classificati della cat. 3 la possibilità di partecipare, gratuitamente, ai suoi stage formativi estivi, mentre EtruriaEventi.com riserverà un premio a sorpresa ai cantanti "da podio".
"Il nostro concorso canoro sta crescendo edizione dopo edizione - dicono gli organizzatori - in questi anni abbiamo lanciato talenti come le già famose Anna Tatangelo (vincitrice della sezione Giovani del Festival di San Remo nel 2002 e della categoria "donne" nel 2006) e Alina (seconda classificata della Sez. Giovani del Festival di San Remo nel 2003), abbiamo fatto fare una proficua esperienza internazionale ai migliori cantanti (nel 2004), inviato i partecipanti più giovani allo "Zecchino d'Oro" e, i più "grandi", al Festival di Saint Vincent, sempre con lusinghieri risultati. Il già citato omaggio a Fabrizio De André si è rivelato qualcosa di davvero unico tra le migliaia di spettacoli commemorativi del 2009. In campo lirico, il nostro presidente di giuria - Antonio Poli - sta affermandosi come serio candidato al ruolo di nuovo Pavarotti…Altri giovani interpreti si stanno già mettendo in mostra (la qualità degli stessi cresce ogni anno di più) e, con un po' di fortuna, contiamo di poterne annoverare altri - tra non molto - nella lista dei viterbesi bravi e famosi"

0 commenti

Posta un commento

News su Viterbo e Provincia

Offerte di lavoro a Viterbo e Provincia